sabato 15 settembre 2007

“Pavia è più avanti del resto del Paese”

“Pavia è più avanti del resto del Paese”



Queste sono le parole proferite poco fa da Enrico Letta, ex DL e candidato alla segreteria del Partito Democratico, durante il suo comizio a Piacenza.

La battuta è nata dalla domanda di un giornalista pavese: “Perché a Pavia più della metà dei politici della Margherita voterà per Veltroni, mentre più della metà dei politici DS voterà per lei?”.

Certo, a lui farebbe comodo: prendere più della metà dei voti dei DS, sia a livello locale che a livello nazionale, rilasciando più della metà dei voti dei DL comporta un buon guadagno.

Alle comunali del 2005 a Pavia i DS sono stati il primo partito tra le file del centro-sinistra (sul totale invece il primo partito è Forza Italia). I DS ottennero allora quasi una percentuale doppia rispetto i secondi arrivati nel csx, la lista Cantiere per Pavia.
Al Senato, durante le politiche 2006, i DS hanno avuto il 17,5%, mentre i DL il 10,7%.

Mica male come idea per avere voti, ma basteranno a questo "giovane" candidato, 41 anni e già tanta esperienza alle spalle?!

3 commenti:

zesitian ha detto...

non ho capito bene a cosa si riferisse il giornalista (come fa a saperlo?), però forse è utile fare qualche precisazione: nelle comunali 2005, nel centrosinistra, dopo i DS c'era la lista di mezza o trequarti di Margherita "Per Pavia con Albergati", che prese l'11% e rotti. Poi il Cantiere per PAvia, col 6% e rotti. L'altro pezzo di Margherita era la lista Pavia città dell'uomo, capolista Adenti, che, dopo aver vinto le elezioni, passò in area Udeur.
Attenzione, in ogni caso: il quadro politico a Pavia è complicatissimo per il gioco tra correnti.
Poi, vada come vada, Veltroni o Letta, temo che il Pd resti quello che è: il requiem per la sinistra di massa e il primo passo verso la costruzione di un governo centrista Casini-Veltroni.

Dreand ha detto...

Si, c'è un errore. Ho confuso la lista "Per Pavia" con "Cantiere per Pavia". Della prima non avevo trovato ulteriori informazioni, così pensavo si trattasse della seconda.

Comunque, DS come lista ha preso quasi più del doppio della lista vicina vicino alla Margherita.
Con ciò, se uno della Margherita prende la metà dei voti DS e uno dei DS prende metà dei voti della Margherita, chi ci guardagna è il primo.

Che poi la situazione ha Pavia Sinistra sia molto confusa lo si vede, ma il fatto è che è confusa generalmente in tutta l'Italia.

zesitian ha detto...

molto vero. e non è un caso che il cantiere per pavia, che è e resta un'associazione politica di sinistra vera (socialista, europea e pacifista. come lo so? ne faccio parte) sia all'opposizione. e gli tocchi fare battaglie per il bene comune con i consiglieri di forza italia. pazzesco. e ora che Rifondazione, dopo il pessimo esempio che la Giunta ha dato di sé nel caso dei Romeni dell'ex Snia, se ne esce dalla maggioranza, le cose si complicano ancora di più. se vuoi dare un'occhiata, sul sito del Comune, alla voe Elezioni, c'è più o meno tutto. a presto, armando