martedì 13 febbraio 2007

L'impaziente inglese

da www.tgcom.it (e da mille altre fonti) una notizia in vista di San Valentino...

Sesso ad alta quota per il 44enne Ralph Fiennes, che avrebbe avuto un piccante incontro con una hostess nella toilette di un aereo della Quantas. L'attore inglese, protagonista di "Schindler's List" e "Il paziente inglese", avrebbe sedotto Lisa Robertson, 38 anni, durante un volo dall'Australia all'India. La Robertson è stata poi sospesa per aver violato il codice di comportamento imposto dalla compagnia aerea.


C'è chi ama la tradizione delle lenzuola e chi, invece, è sempre a caccia di forti emozioni. Fiennes sembrerebbe far parte del secondo gruppo. In barba a chi ha paura di volare, con gran rilassatezza e senza dare troppo nell'occhio l'attore, come riferisce il Mail on Sunday, avrebbe seguito l'hostess fino alla toilette e, tra vuoti d'aria e virate, si sarebbe regalato un po' di minuti decisamente eccitanti.

Pur non scendendo in dettagli bollenti, a spiegare come sarebbe andata è la stessa Lisa: "Il signor Fiennes mi ha rivolto delle effusioni e, dopo un certo lasso di tempo, l'ho convinto a lasciare il bagno. Cosa che ha fatto. Dopo un po' sono uscita anche io dal bagno". Alla Robertson l'incontro galante rischia di costare il licenziamento, ma evidentemente dev'esserne valsa la pena.

Davvero impaziente il signro Fiennes...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao luca, sono andrea. Magari domani ci mettiamo d'accordo sui contenuti perché metti troppa carne al fuoco e soprattutto di varietà un po' troppo diverse/estranee...

Alb. ha detto...

beh...si parli di tutto un po'...a me così piace! Troppo serioso/ordinato/inquadrato non avrebbe senso...Questa è la mia opinione

Luca R. ha detto...

credo che una "cazzata" ogni 8 post sia una percentuale tutto sommato accettabile e non leda la serietà dell'iniziativa. la notizia era anche su repubblica e il corriere (l'ho presa dal tgcom solo per comodità nel copia e incolla).

Luca R. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

credo che dovemmo semplicemente trovare un target e degli argomenti di riferimento, altrimenti siamo troppo generici. Ne parliamo stasera?
Andrea